Castiglion Fibocchi

Scritte choc, Buffon incredulo

"Una persona che scrive una cosa simile è già stata condannata dalla vita". Gianluigi Buffon, portiere del Psg ed ex Juve, la pensa cosi' sulle scritte che offendono la memoria delle vittime dell'Heysel e di Gaetano Scirea, comparse fuori dal Franchi prima di Fiorentina-Juve. "E' un discorso molto delicato, non mi va di bacchettare la gente. Non credo che un tifoso della Fiorentina abbia scritto una cosa simile - ha detto Buffon, intervistato da TikiTaka-Mediaset - Un essere umano che abbia più di 15 anni che scrive una cosa simile, la mano gli deve cadere immediatamente". "Penso ad Astori almeno 4-5 giorni a settimana - ha aggiunto Buffon -. Si era creato un clima di maggior serenità e rispetto tra le tifoserie di Fiorentina e Juve. L'accoglienza che ci hanno riservato il giorno del funerale è stata commovente ed è per questo che non voglio credere che un tifoso della Fiorentina, sette mesi dopo, abbia scritto quelle frasi".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie